Delibere Giunta Delibere Consiglio Bandi di Gara Avvisi Pubblici Albo Pretorio Amministrazione Trasparente
CONTRIBUTI A FAVORE DEGLI ASSEGNATARI DI ALLOGGI DI EDILIZIA RESIDENZIALE PUBBLICA (ERP)
14 settembre 2020 alle 07:55:00 IT - OLLOLAI 2020

 



BANDO PER LA FORMAZIONE DELLA GRADUATORIA PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI A FAVORE DEGLI ASSEGNATARI DI ALLOGGI DI EDILIZIA RESIDENZIALE PUBBLICA (ERP) GESTITI DA AREA

– FONDO SOCIALE ANNUALITA’ 2019

Il Servizio Territoriale di Nuoro bandisce il presente concorso per la concessione di contributi di cui all’art. 5 della legge regionale n. 7 del 5 luglio 2000, a favore degli assegnatari di alloggi di edilizia residenziale pubblica annualità 2019 che, trovandosi in condizioni di indigenza, non possono sostenere l’onere di pagamento del canone d’uso, di quello per il rimborso al Servizio Territoriale delle spese di amministrazione, gestione e manutenzione del patrimonio e di quelle dipendenti da eventuali servizi prestati dagli stessi enti, nonché degli oneri dipendenti da situazioni di morosità e di quelli condominiali.

Art. 1 Situazioni che danno titolo al contributo.

Possono presentare domanda gli assegnatari che versino in situazione di effettivo disagio economico – accertato da parte dei competenti servizi comunali ai sensi dell’art. 5, comma 4, della L.R. 7/2000 – in presenza di una delle seguenti condizioni, individuate ai sensi della deliberazione della Giunta Regionale n° 36/20 del 2000:

A): nucleo familiare comprendente soggetti disabili o affetti da gravi malattie croniche o terminali, comportanti grave ed effettivo disagio economico attestato dai Servizi Sociali del Comune di appartenenza; B): canone annuo di concessione che, incrementato delle spese per servizi in autogestione o condominiali, ecceda l’incidenza percentuale massima sul reddito indicata nella tabella A della L.R. 7/2000.

C) canone annuo di concessione che, incrementato delle spese per servizi in autogestione o condominiali, e degli oneri derivanti dal ripiano del debito maturato per le morosità pregresse, sia superiore all’incidenza percentuale massima sul reddito indicata nella tabella A della L.R. 7/2000.

Si precisa che, ai fini della ammissione al contributo:

2 1. Per “oneri derivanti dal ripiano del debito maturato per morosità pregresse” deve intendersi l’intero rateo annuo del piano di rateizzazione, sottoscritto entro la data di scadenza del presente bando, comprensivo delle quote di canone e degli altri oneri contrattuali (spese registrazione contratto, etc.) e relativi interessi;

2. il canone annuo di concessione è quello dovuto per l’anno 2019 e la percentuale di incidenza sarà valutata sul reddito dell'anno 2017;

3. la composizione del nucleo familiare è quella risultante alla data della pubblicazione del presente bando;

4. I richiedenti dovranno allegare alla domanda, a pena di esclusione, apposita attestazione della situazione di disagio economico rilasciata dai Servizi sociali del Comune di appartenenza e la documentazione probatoria della sussistenza dei requisiti per la partecipazione al bando e delle condizioni utili ai fini dell'attribuzione del punteggio (es. verbale di riconoscimento dell'invalidità o dell'handicap rilasciato dalla competente Commissione medica dell’ASL, composizione del nucleo familiare, ecc.);

Possono concorrere altresì gli aventi titolo alla regolarizzazione ai sensi dell’art. 40 e ss. mm. della L.R. 13/1989 per i quali, alla data di pubblicazione del presente Bando, sia stato rilasciato parere favorevole da parte dei Comuni competenti.

L’Azienda si riserva di concedere il contributo anche di propria iniziativa in presenza delle condizioni richieste dalla legge e dalla direttiva impartita dalla Giunta regionale con deliberazione n. 36/20 del 5.9.2000. CONTINUA A LEGGERE IL BANDO

vedi la modulistica allegata

 

Condividi articolo con:
Letto : 146 | Torna indietro